Cronaca
Bagnolo Cremasco

Dichiarano il falso per ottenere il reddito di cittadinanza, nei guai coppia di rumeni

Partita la segnalazione all’INPS per il recupero delle somme indebitamente percepite.

Dichiarano il falso per ottenere il reddito di cittadinanza, nei guai coppia di rumeni
Cronaca Crema, 28 Novembre 2021 ore 11:13

Bagnolo Cremasco. I Carabinieri denunciano coniugi rumeni per indebita percezione reddito di cittadinanza.

Denunciati coniugi rumeni

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Bagnolo Cremasco hanno denunciato per il reato di indebita percezione del reddito di cittadinanza due coniugi rumeni trentenni entrambi residenti a Bagnolo Cremasco.

Reddito di cittadinanza preso indebitamente

In particolare, il marito ha dichiarato di non essere sottoposto a misure cautelari quando invece si trova sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre la moglie di essere residente in Italia da almeno dieci anni.

Segnalazione all'INPS

Immediata la segnalazione all’INPS, da parte dei Carabinieri, per il recupero delle somme indebitamente percepite (circa 750 euro per il marito e 1.000 per la moglie) e per la revoca del reddito di cittadinanza che percepivano indebitamente da settembre di quest’anno.