Di ritorno dal rave party, si addormenta all’interno del cimitero

Una donna in visita al camposanto, lo ha notato e ha allertato i soccorsi: il giovane è stato portato in ospedale.

Di ritorno dal rave party, si addormenta all’interno del cimitero
Cronaca Crema, 24 Settembre 2019 ore 16:20

Giaceva addormentato nel cimitero di Casaletto Vaprio. Al risveglio, è stato trasportato in ospedale ancora in stato confusionale.

Addormentato nel cimitero

Erano da poco passate le 20 di ieri, lunedì 23 settembre 2019, quando una donna in visita al locale cimitero si è resa conto dell’inatteso ospite, che si trovava accasciato in un angolo del camposanto. Allarmatasi, la signora ha allertato le autorità cittadine, che si sono precipitate sul posto. Nella semioscurità, il ragazzo giaceva privo di sensi, senza rispondere agli stimoli esterni. Dopo svariati tentativi ha aperto gli occhi e ha ripreso parzialmente conoscenza.

Trasportato in ospedale

Immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi. In pochi minuti un’ambulanza e un’auto dei carabinieri hanno raggiunto il cimitero di Casaletto, dove i militari hanno verificato le generalità del ragazzo, 24enne e incensurato. A quel punto, il ragazzo è stato trasportato in pronto soccorso per accertamenti. Tutto è bene quel che finisce bene, ma la vicenda presenta alcuni punti poco chiari, specialmente sull’approdo del 24enne a Casaletto, non essendo il giovane domiciliato in paese, come appurato dalla sindaca Ilaria Dioli, fra le prime a intervenire.

Le parole della sindaca

“Quando mi hanno contattata, sono andata al cimitero per riconoscere il ragazzo e abbiamo subito escluso fosse di Casaletto – ha dichiarato –  Si trattava comunque di un ragazzo molto giovane, così abbiamo chiamato i carabinieri per accettarne l’identità e di comune accordo con tutti gli operatori presenti sul posto, è stato predisposto il trasporto in pronto soccorso, per accertare che stesse bene”.

L’ipotesi rave party

La buona notizia è che il giovane è illeso, ma alcune domande sono ancora senza risposta. Fra le ipotesi più accreditate, c’è quella che il ragazzo fosse uno dei partecipanti al rave party non autorizzato svoltosi a Offanengo fra sabato notte e lunedì. Come abbia percorso i 13 chilometri che lo separavano da lì a Casaletto Vaprio non è ancora dato saperlo.

LEGGI ANCHE>> Rave party illegale: in 3mila nel weekend a Offanengo

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli