Cosmetici rubati a Vaiano, due denunciati

Il furto è stato messo a segno tra il 18 e il 19 marzo, ma i ladri sono stati traditi dal furgone guasto.

Cosmetici rubati a Vaiano, due denunciati
21 Marzo 2018 ore 15:09

Cosmetici rubati a Vaiano, due denunciati e bottino recuperato. Sul mercato la merce rubata avrebbe fruttato oltre mezzo milione di euro. Si tratta infatti di oltre 33mila pezzi tra rossetti, lucidalabbra, mascara e fondo tinta delle più famose marche in commercio recuperate dai carabinieri di Bagnolo grazie al supporto degli investigatori del Nucleo operativo di Crema.

Cosmetici rubati a Vaiano

Il furto è avvenuto in una grande ditta di cosmetici di Vaiano, nella notte tra il 18 e 19 marzo. I malfattori, servendosi di un furgone con targa straniera, avevano forzato una finestra della ditta nascondendosi accuratamente all’interno, dopo che l’allarme aveva attirato le guardie della vigilanza notturna. Disattivato l’allarme, i malviventi hanno così agito indisturbati, caricando sul furgone, nascosto poco distante, tre bancali di cosmetici.

Chi troppo vuole…

La sorte e l’ingordigia però gli sono state contrarie. Durante la fuga dalla ditta, forse a causa del carico troppo pesante hanno urtato con la parte sottostante del mezzo contro un cuneo che ha provocato la rottura della coppa dell’olio tanto da rendere inutilizzabile il veicolo dopo poche centinaia di metri. I malviventi, non si sono però dati per vinti e hanno nascosto il furgone in una via poco frequentata. La mattina dopo hanno l’intervento di un autosoccorso.

Beccati dalle telecamere

Nel frattempo i carabinieri avevano avviato le indagini e dalle immagini delle telecamere della ditta avevano notato sia il veicolo che la perdita di olio a terra. Grazie a questi particolari gli investigatori hanno svolto accertamenti in tutti gli autosoccorsi stradali della zona estendendoli anche a quelli delle provincie limitrofe. L’intuizione era giusta. Tant’è che nel pomeriggio di ieri un autosoccorso stradale di Lodi ha comunicato di aver recuperato un mezzo con la coppa dell’olio rotta nei pressi di Bagnolo.

Recuperata la refurtiva

Il veicolo era ancora in custodia all’autosoccorso. I carabinieri hanno potuto ritrovare tutta la refurtiva che è stata riconosciuta e restituita al titolare. Le indagini hanno permesso di identificare il proprietario del mezzo e il possessore. Entrambi sono di origine rumena residenti nella provincia di Bergamo, che sono stati deferiti per furto aggravato in concorso.

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia