il lutto

Coronavirus: addio al neurologo Luciano Abruzzi, il ricordo dell’ASST di Cremona

Un professionista capace e rispettoso. Molto attento alla fragilità dei malati e ai loro familiari.

Coronavirus: addio al neurologo Luciano Abruzzi, il ricordo dell’ASST di Cremona
Cremona, 20 Aprile 2020 ore 15:03

Coronavirus: se ne è andato all’età di 58 anni il dott. Luciano Abruzzi, neurologo all’ospedale di Cremona. Il ricordo della direzione strategica dell’ASST.

Coronavirus: addio al neurologo Luciano Abruzzi

Se ne è andato all’età di 58 anni il dott. Luciano Abruzzi, medico neurologo dell’ospedale di Cremona e residente con la famiglia a Malagnino che se n’è andato all’età di 58 anni. Le sue condizioni si sono aggravate negli ultimi giorni fino al decesso avvenuto nella notte.

Il ricordo dell’ASST di Cremona

Luciano Abruzzi era un professionista capace, rispettoso. Molto attento alla fragilità dei malati e ai loro familiari. Era un uomo gentile, disponibile, propenso all’altro. Era parte fondante dell’Ospedale e dell’équipe di Neurologia, all’interno della quale lavorava da molti anni. Autorevole, mai autoritario, amava collaborare alla pari, in modo propositivo. Per questo lo ricordiamo fianco a fianco di colleghi e volontari nel mettere al primo posto il benessere dei suoi pazienti. Ed è ciò che ha fatto sino all’ultimo, anche durante l’emergenza sanitaria.

Luciano Abruzzi era un medico dedito all’ascolto, dote non comune; condivideva con i pazienti scelte e difficoltà. Comprendeva la loro sofferenza, anche umana. Quella che – dopo la diagnosi – accompagna le persone con malattia cronica e progressivamente invalidante per il tempo di una vita. Ecco perché aveva saputo diventare un autentico riferimento per la comunità cremonese. Lo testimoniano le centinaia di messaggi di stima e affetto che stiamo ricevendo in queste ore.

Ci mancherà. Mancherà ai colleghi – “Immenso è il dolore e lo sconforto in cui ci ha lasciati; ci incoraggiava, sempre, in ogni situazione”. Mancherà alle persone che si erano affidate alle sue cure.

Alla moglie Pia e agli adorati figli, va il pensiero di vicinanza della Direzione strategica dell’ASST di Cremona e di tutti gli operatori.

In segno di lutto l’ASST di Cremona ha abbassato le bandiere a mezz’asta della sede legale di Viale Concordia. “E’ un gesto che rivolgiamo a tutti i sanitari che sono mancati e a tutte le persone che ci hanno lasciato in questi due mesi di grande fatica e dolore” ha dichiarato Giuseppe Rossi (Direttore Generale ASST di Cremona).

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Cremona e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale prima Cremona (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia