Cronaca
controlli stradali

Causa un incidente e si ferisce, in ospedale scoprono che era ubriaco

Il suo tasso alcolemico era oltre il doppio rispetto al consentito dalla legge.

Causa un incidente e si ferisce, in ospedale scoprono che era ubriaco
Cronaca Crema, 07 Novembre 2021 ore 10:31

Anche a Crema sono stati effettuati numerosi i controlli negli ultimi giorni da parte dei Carabinieri di Crema e comuni Limitrofi che hanno portato a varie denunce, sequestri e sanzioni.

I Controlli dei Carabinieri a Crema

Dopo la città di Cremona, anche la città di Crema è stata passata al setaccio da parte dei Carabinieri della locale Compagnia. Infatti, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Crema e delle Stazioni dei comuni limitrofi negli ultimi giorni hanno svolto numerosi controlli su persone e mezzi finalizzati a contrastare il consumo di droghe, l’abuso di bevande alcoliche e le condotte di guida imprudenti.
Nel complesso il bilancio del servizio è di una persona denunciata per guida in stato di ebbrezza, di tre uomini segnalati alla Prefettura di Cremona quali assuntori di stupefacenti, a due dei quali veniva anche ritirata la patente di guida, e di due sanzioni amministrative per mancanza di assicurazione. Numerosi i posti di controllo e gli accertamenti eseguiti che hanno evidenziato la validità dell’azione svolta in modo scrupoloso sul territorio da parte dei Carabinieri di Crema.

Denunciato 34enne per guida in stato di ebbrezza

In particolare, i militari hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cittadino tunisino di 34 anni, residente in provincia, che è stato sorpreso a guidare in stato di alterazione psicofisica a seguito di abuso di alcol. L’uomo, alla guida della propria autovettura, ha avuto un incidente stradale autonomo. La pattuglia intervenuta sul posto ha fatto accompagnare il 34enne in ospedale per le cure del caso, chiedendo comunque la verifica delle sue condizioni fisiche. L’esito di tale accertamento ha consentito di appurare che guidava con un tasso alcolemico di oltre il doppio rispetto al consentito dalla legge, motivo per cui è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e la sua patente di guida è stata immediatamente ritirata.

Controllati assuntori di stupefacenti

In due diverse circostanze i militari della Stazione di Romanengo e di Bagnolo Cremasco hanno rispettivamente controllato e segnalato alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti un cittadino rumeno di 20 anni e due cittadini italiani di 26 e 27 anni, due dei quali con precedenti di polizia.

Il primo è stato controllato di notte alla guida di un’auto e al momento del controllo si è mostrato molto nervoso. Nell’abitacolo della sua auto è stato trovato un involucro contenente hashish, posto sotto sequestro. Per lui anche il ritiro della patente di guida come previsto dalla normativa in materia.

Nel secondo caso, sempre nel corso dei controlli notturni, i militari di Bagnolo Cremasco hanno controllato un’auto con due persone a bordo. Nell’abitacolo sono stati trovati alcuni resti di marijuana, posti sotto sequestro, che era stata poco prima consumata dai due amici, motivo per cui al conducente veniva anche ritirata la patente di guida.

Sempre le pattuglie di Bagnolo Cremasco e Romanengo hanno fermato e controllato rispettivamente due cittadini italiani di 44 e 22 anni. Nel primo caso il controllo avveniva lungo la SP 30 mentre nel secondo caso il controllo è stato eseguito lungo la SP 415 e in entrambi i casi i due, alla guida dei loro veicoli, sono stati sorpresi privi della necessaria copertura assicurativa perché scaduta da alcuni mesi. Per loro una pesante sanziona amministrativa e il sequestro dell’auto.