Cronaca
Soresina

Beccato alla guida senza patente: in auto anche cocaina e 1.900 euro in contanti

I militari si sono insospettiti vista l’ora e l’atteggiamento e hanno deciso di controllare il conducente del mezzo.

Beccato alla guida senza patente: in auto anche cocaina e 1.900 euro in contanti
Cronaca Soresina, 10 Ottobre 2022 ore 09:48

Denunciato per spaccio

I Carabinieri della Stazione di Soresina hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per violazione degli obblighi inerenti al soggiorno un cittadino straniero di 24 anni, pregiudicato e irregolare sul territorio nazionale.

Il controllo

Nella serata dell’8 ottobre, intorno alle 23.00, nel corso di un servizio di controllo del territorio, una pattuglia di Soresina si trovava di perlustrazione in centro e nel transitare in una via del paese ha notato un’auto di grossa cilindrata con il 24enne alla guida. I militari si sono insospettiti vista l’ora e l’atteggiamento e hanno deciso di controllare il conducente del mezzo, ma quando si sono avvicinati hanno visto che l’uomo ha aperto il finestrino e ha gettato qualcosa.

Cocaina e 1.900 in contanti

Bloccato, i militari hanno recuperato per terra due dosi di cocaina in cellophane per 1,6 grammi. Hanno proceduto quindi a identificare l’uomo, accertando che guidava nonostante fosse sprovvisto di patente di guida e a perquisire il veicolo, risultato di proprietà di altra persona e a lui in prestito, trovando nel suo portafoglio la somma di 1.900 euro.

A quel punto i militari si sono recati anche presso l’abitazione del 24enne ed hanno effettuato una perquisizione domiciliare trovando 0,2 grammi di hashish, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento delle dosi.

Denunciato

Al termine degli accertamenti lo stupefacente, il bilancino, i soldi e il materiale vario sono stati sequestrati, il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo e il 24enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Cremona per la detenzione ai fini di spaccio della droga e per violazione degli obblighi inerenti al soggiorno.

Seguici sui nostri canali