Arrestato spacciatore i residenti erano esasperati

E' stato arrestato, trovato in possesso di grossi quantitativi di droga, ma la pena è stata sospesa.

Arrestato spacciatore i residenti erano esasperati
Soresina, 06 Maggio 2018 ore 11:34

Arrestato spacciatore che gestiva la “piazza di Annicco”.

Arrestato spacciatore

Gestiva lo spaccio della “piazza” di Annicco, ma ormai la sua fama, in particolare per i prezzi abbattuti degli stupefacenti venduti, aveva travalicato i confini della provincia. I servizi di osservazione e gli accertamenti svolti dai militari della Compagnia di Cremona, hanno dimostrato come S.E.E.M., 46enne Egiziano, residente ad Annicco, fosse diventato un punto di riferimento per decine di assuntori della zona e non solo.

Residenti esasperati

La sera di venerdì 4 maggio al termine dell’ennesimo servizio di osservazione, organizzato dopo che alcuni residenti di Annicco si erano rivolti all’Arma perché esasperati dell’andirivieni di auto, anche in orario notturno, nei pressi di un’abitazione ubicata in quella via Cremona, i militari sono intervenuti sorprendendo S.E.E.M., nullafacente e regolare sul territorio nazionale, dopo che aveva appena ceduto sull’uscio della propria abitazione una dose di cocaina ad una vedova 53enne di Travagliato (BS), dietro compenso di 40 euro.    

Perquisizione

L’immediata irruzione e contestuale perquisizione dei Carabinieri permetteva di rinvenire diversi involucri, occultati all’interno di una borsa di plastica, posta sul davanzale della finestra del locale adibito a salotto e sotto un divano, contenenti decine di stecchette di hashish per un peso complessivo di gr.110 nonché 2 involucri di cellophane contenenti cocaina per un peso lordo di 5 grammi. E’ stato anche rinvenuto materiale atto al taglio e al confezionamento della sostanza stupefacente e quattro bilancini elettronici di precisione digitali ed una somma di denaro contante di euro 100 ritenuta provento dell’attività illecita.

Arresto

Sulla base di quanto riscontrato S.E.E.M. è stato arrestato nella flagranza di reato. La vedova 53enne sua cliente, invece, è stata segnalata alla Prefettura di Brescia quale assuntrice di sostanze stupefacenti  S.E.E.M., dichiarato in arresto ed espletate formalità di rito, é stato trattenuto presso la camera di sicurezza della Caserma “S. Lucia” di questa Compagnia Carabinieri in attesa di rito direttissima svoltosi nella mattinata di ieri 5 maggio con la convalida dell’arresto e per cui ha patteggiato un anno di reclusione e 2000 euro di multa, pena sospesa per il suo stato di incensuratezza.

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia