Anziane scippate finiscono in ospedale sanguinanti

Anziane scippate finiscono in ospedale sanguinanti
02 Marzo 2018 ore 11:35

Anziane scippate in pieno centro, una a Pandino e due a Soncino. I malviventi le hanno strattonate e sono finite in ospedale.

Tre anziane scippate in Pronto soccorso

Scippate in centro paese, tre anziane sono state strattonate e fatte cadere rovinosamente a terra. Ferite sono poi state trasportate in Pronto soccorso, sanguinanti. Una addirittura si è trovata con il naso fratturato.

A Pandino una donna si è fratturata il naso

E’ stata derubata in centro paese della propria borsa lunedì pomeriggio, mentre stava passeggiando in centro. Improvvisamente, attorno alle 16,  un uomo con felpa scura e volto travisato, le ha strappato la borsetta che aveva con se, facendole perdere l’equilibrio e mandandola a sbattere con la faccia sul marciapiede. Una brutta botta che le ha procurato la fratura del naso. Tutto per una misera manciata di banconote, dato che dentro il portafogli, oltre ai documenti, aveva solamente 60 euro.  Medicata all’ospedale di Treviglio, martedì mattina, è andata a sporgere denuncia presso i carabinieri della stazione locale. I militari hanno aperto le indagini e stanno visionando le immagini delle telecamere per cercare di identificare il malvivente.

A Soncino assalto di malviventi in auto

Domenica scorsa una coppia di delinquenti è piombata in paese a bordo di una «Fiat Punto» bianca e ha terrorizzato il cuore del borgo.
Intorno alle 19 l’auto si è avvicinata a una 90enne che stava rincasando in via Matteotti, al termine della messa. Dopo aver rallentato, il conducente l’ha affiancata e le ha strappato la borsa dalle mani, scaraventandola a terra. Poi la fuga. Ma qualche minuto dopo, in via Martiri Soncinesi, è andato in scena il secondo raid, sotto gli occhi increduli di alcuni clienti della caffetteria «El baritì». La coppia ha messo a segno un nuovo scippo ai danni di un’altra anziana, seguendo lo stesso copione. E anche lei è stramazzata rovinosamente sull’asfalto. Alcuni testimoni hanno fornito parte dei numeri della targa della vettura, e i carabinieri continueranno le indagini in base agli elementi in loro possesso e visionando le immagini  delle telecamere.
Le due vittime, sanguinanti e sconvolte, sono state medicate sul posto dal personale sanitario, e poi sono state trasportate al nosocomio cremasco per accertamenti. Per fortuna sono state dimesse dopo un giorno, infatti non è stata riscontrata nessuna frattura, solo numerose contusioni al volto e alle mani.

 

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia