Ancora in azione nelle scuole lodigiane il ladro (cremonese) di “merendine”

L'uomo, un 31enne cremonese, già responsabile di analoghi furti nelle scuole di Codogno, questa volta ha colpito a Lodi. 

Ancora in azione nelle scuole lodigiane il ladro (cremonese) di “merendine”
Cronaca Cremona, 19 Novembre 2019 ore 17:41

Denunciato un 31enne cremonese responsabile del furto alle macchinette dell’istituto comprensivo 1° di via Gorini.

Ladro di “merendine”

Nella giornata di ieri, 18 novembre 2019, i carabinieri della Stazione di Lodi hanno denunciato in stato di libertà T.M. 31enne della provincia di Cremona, disoccupato, con precedenti di polizia, poiché riconosciuto quale responsabile del furto avvenuto il 25 luglio 2019 e denunciato quella stessa mattina dal dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo 1° di via Gorini a Lodi quando, l’allora ignoto ladro, dopo aver rotto la porta antipanico, si era introdotto nei locali della scuola rubando le monete contenute nel distributore automatico di bevande, danneggiandolo.

La svolta delle indagini

La svolta alle indagini è giunta grazie all’accurato sopralluogo effettuato nell’occasione da personale specializzatoche individuato e “rilevato” una chiara impronta papillare incautamente lasciata dal malfattore sul vetro del distributore, riuscendo a repertarla trasmettendola per gli aspetti di competenza alla Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale CC di Milano. Quest’ultima è riuscita ad ottenere un riscontro in banca dati utile per attestare l’identità dattiloscopica dell’indagato quale autore del furto, inchiodandolo così alle proprie incontestabili responsabilità penali.

I precedenti

L’uomo era già stato riconosciuto quale autore di furti di denaro contante contenuto nelle gettonerie dei distributori automatici di alimenti e bevande installati all’interno di diversi istituti scolastici di Codogno.

Il primo colpo era stato sferrato il 4 gennaio 2019, quando l’uomo aveva svaligiato il distributore dell’Istituto “Ambrosoli” situato in viale Resistenza. Il secondo furto il 7 marzo 2019 nelle macchinette degli Istituti scolastici “G. Novello“, in viale Giovanni Papa XXIII  e, nuovamente, quelle dell’istitito “Ambrosoli“.

L’ultimo furto risale al 12 marzo 2019 alle macchinette della scuola primaria “San Biagio” situata in viale dei Mille sempre a Codogno.

(Foto di copertina: immagine di repertorio)

LEGGI ANCHE>> Scoperto ladro “di merendine” nelle scuole di Codogno: è di Pizzighettone

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità