Menu
Cerca

Allarme furti d’identità a Cremona e provincia

Codacons: "Una notizia che desta allarme, soprattutto nel Cremonese dove il dato è molto alto".

Allarme furti d’identità a Cremona e provincia
Cremona, 19 Dicembre 2019 ore 10:29

Allarme furti d’identità a Cremona e provincia. Codacons: “La notizia desta allarme, preoccupa soprattutto il dato molto alto del Cremonese”.

Allarme furti d’identità a Cremona e provincia

È allarme frodi creditizie attraverso il furto di identità. Un’allerta che cresce in Lombardia ma anche a Cremona e provincia: in regione perché nel primo semestre dell’anno quel tipo di colpi sono cresciuti del 53,2% e superando i duemila casi totali, quasi 13 al giorno, collocano il territorio lombardo ad uno sgradito primo posto a livello nazionale, subito dopo la Campania (2.278) e il Lazio (1.933 casi). Mentre a Cremona e provincia le incursioni denunciate sono state 73, tante se raffrontate, ad esempio, alle 41 di Lodi piuttosto che alle 67 della vicina Mantova o alle 52 di Lecco.

Dato preoccupante

Codacons: “E’ un dato che desta preoccupazione soprattutto nel territorio del cremonese, infatti, l’escalation è da allarme rosso. Ricordiamo che chiunque abbia subito frodi creditizie attraverso un furto d’identità può agire in giudizio per ottenere il risarcimento delle somme indebitamente sottratte direttamente dall’istituto di credito. Per info contattare il Codacons Cremona all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito telefonico 347.9619322”.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli