Cronaca
Romanengo

Agli arresti domiciliari prende l'auto della madre e va a farsi un giro: in tasca cocaina

Si trovava ai domiciliari a seguito della condanna a tre anni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti.

Agli arresti domiciliari prende l'auto della madre e va a farsi un giro: in tasca cocaina
Cronaca Crema, 04 Ottobre 2021 ore 11:17

Romanengo: evade dalla detenzione domiciliare e gira con la droga in tasca, i Carabinieri lo arrestano.

Arrestato 25enne

I Carabinieri della Stazione di Romanengo hanno arrestato per evasione un cittadino italiano 25enne del posto, già sottoposto alla misura della detenzione domiciliare.

Il 25enne, originario della provincia di Bergamo, dal marzo 2021 era sottoposto alla misura della detenzione domiciliare a seguito della condanna a tre anni di reclusione per spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane infatti dal giugno del 2018, insieme ad alcuni soggetti extracomunitari, si era dedicato all’attività di spaccio di droga nelle campagne tra Sergnano (CR) e Castel Gabbiano (CR).

Evade dai domiciliari

Nel pomeriggio di venerdì 1 ottobre 2021, durante un servizio di controllo del territorio, i militari della Stazione di Romanengo hanno notato il giovane alla guida dell’auto della madre. Inseguito e immediatamente fermato, hanno appurato che non aveva alcun valido motivo per trovarsi fuori casa e lo hanno condotto presso la camera di sicurezza della caserma di Crema.

Cocaina in tasca

Durante il controllo i Carabinieri hanno rinvenuto addosso all’arrestato un piccolo involucro contenente cocaina che è stato sequestrato e, per questo motivo, hanno anche proceduto alla segnalazione quale assuntore alla Prefettura di Cremona e all’immediato ritiro della sua patente di guida. Nella mattinata di sabato è arrivata la convalida dell’arresto e il contestuale ripristino della misura della detenzione domiciliare. L’udienza è stata fissata per il 13 ottobre.