Addio Antonio Invernizzi, presidente del centro sociale di Pandino

Stava partendo per le ferie in montagna quando è stato colto da un'infarto.

Addio Antonio Invernizzi, presidente del centro sociale di Pandino
17 Novembre 2018 ore 12:10

Si è spento poche ore fa, nella mattinata di oggi sabato 17 novembre,  Antonio Invernizzi, storico presidente del centro sociale Incontro di Pandino. Ex geometra, avrebbe compiuto 83 anni tra pochi giorni.

Addio Antonio Invernizzi, malore mentre stava partendo per la montagna

Una scomparsa improvvisa e inaspettata quella di Invernizzi che questa mattina ha generato sconcerto nella comunità. “Abbiamo sentito suonare le campane – hanno detto diversi pandinesi che lo conoscevano bene .- ma non avremmo mai pensato che potesse essere lui.” Invernizzi infatti non era malato, anzi, stava benissimo. Tanto è vero che proprio questa mattina stava partendo per la montagna insieme alla moglie. Aveva già le valigie pronte e caricate nel baule dell’auto. Prima di partire si è recato al bagno dove un malore lo ha colpito. L’83enne ha avvertito la moglie che ha subito chiamato i soccorsi. All’arrivo sul posto però i paramedici non hanno potuto far altro che constatare il decesso per arresto cardiocircolatorio.

Colonna portante della comunità

Oltre a gestire il centro sociale da diversi anni Invernizzi era anche un volontario attivo in numerosissime associazioni del paese. Ex membro del Cda dell’Ospedale dei Poveri  e della Pro loco, si impegnava moltissimo anche nei confronti dei giovani. Era ormai diventato ormai un ponte tra generazioni. Insieme alla moglie prendeva parte anche al Piedibus d’Argento realizzato in collaborazione da Pandino e Palazzo Pignano. La notizia della sua scomparsa ha gettato l’intera comunità nel cordoglio e sono già tanti coloro che stanno arrivando alla camera ardente. I funerali si celebreranno lunedì alle 14.30

Il cordoglio del sindaco

“Questa notizia ci ha colpiti come un fulmine a ciel sereno – ha detto il sindaco Maria Luise Polig – la scomparsa di Antonio lascia da una parte un vuoto incolmabile ma dall’altra anche tantissime cose buone soprattutto per i più giovani e un grande esempio di cittadinanza attiva per tutti i pandinesi”.

Leggi di più su Cremascoweek in edicola venerdì.

TORNA ALLA HOME

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia