Menu
Cerca
Campagna vaccinale

Vaccini anti Covid: partite le prenotazioni per la fascia 12-29 anni

Moratti: "Come indicato da Aifa a questo target di popolazione sarà somministrato il vaccino Pfizer".

Vaccini anti Covid: partite le prenotazioni per la fascia 12-29 anni
Attualità Cremona, 03 Giugno 2021 ore 07:22

Prosegue a passi spediti la campagna vaccinale in Lombardia dove dalle 23 di ieri, 2 giugno 2021, sono state avviate le prenotazioni anche gli appartenenti alla fascia 12-29 anni.

Vaccini anti Covid: prenotazioni anche per fascia 12-29 anni

"Tutti i lombardi appartenenti alla fascia 12-29 potranno prenotare la propria vaccinazione".

Lo fa sapere la vicepresidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare, Letizia Moratti.

"Potranno accedere al portale di Poste - prosegue Moratti - tutti coloro che hanno già compiuto i 12 anni. Come indicato da Aifa a questo target di popolazione sarà somministrato il vaccino Pfizer".

Le modalità di prenotazione restano uguali a quelle passate:

  • Il portale online creato da Poste Italiane
  • il numero verde gratuito 800.894.545
  • gli sportelli Postamat
  • rivolgendosi direttamente al proprio portalettere.

Sei milioni di somministrazioni

Sono state superate le 6 milioni di iniezioni: in Lombardia un cittadino su due sopra i 16 anni ha già ricevuto la prima dose, uno su quattro ha già fatto entrambe.

Ipotesi terza dose di vaccino

Una terza dose di vaccino, come possibile richiamo per poter coprire meglio le varianti del Covid. L’apertura a un’eventualità di questo tipo è arrivata domenica scorsa (30 maggio 2021) dal Ministro della Salute Roberto Speranza, ospite della trasmissione Che tempo che fa. Non che fosse un mistero o una sorpresa: sia a livello nazionale sia europeo non sono mancati accenni e segnali che non basterà il "primo giro" di vaccinazioni per mettersi il coronavirus alle spalle. E non a caso l'Europa ha finalizzato con Pfizer un contratto per l'acquisto di ulteriori 900 milioni di dosi più un'opzione per altrettante da consegnare entro il 2023, abbastanza per coprire tutta la popolazione europea.