Attualità
17 gennaio 2022

Sant'Antonio, benedizione in cascina per gli animali

Coldiretti Cremona raccolta in preghiera a Izano, nell’azienda Sorelle Ghidoni.

Sant'Antonio, benedizione in cascina per gli animali
Attualità Crema, 17 Gennaio 2022 ore 14:41

Sant'Antonio: Coldiretti Cremona raccolta in preghiera a Izano, nell’azienda Sorelle Ghidoni. Benedizione in cascina per gli animali.

Sant'Antonio, benedizione in cascina per gli animali

Coldiretti Cremona ha scelto l’azienda agricola Sorelle Ghidoni di Izano, allevamento di vacche da latte condotto dalle giovani imprenditrici agricole Emma e Daniela Ghidoni, per sottolineare – con un momento di preghiera e con la benedizione degli animali nelle stalle – il valore della giornata dedicata a Sant’Antonio Abate, patrono degli animali.

“E’ questa da sempre una giornata attesa e sentita nelle nostre campagne – hanno rimarcato Paolo Voltini e Paola Bono, rispettivamente Presidente e Direttore di Coldiretti Cremona –. Occasione per sottolineare il valore della nostra agricoltura, la passione e la cura con cui gli agricoltori seguono i propri allevamenti, l’importanza del nostro lavoro che assicura cibo e benessere alla comunità. E’ anche una giornata che ci proietta verso il futuro, confermando impegno e determinazione, a difesa delle aziende agricole e dell’agricoltura italiana”.

Accolti dalla famiglia Ghidoni, dal Presidente Voltini e dal Direttore Paola Bono, tanti allevatori e coltivatori, nella massima attenzione alla sicurezza di tutti, hanno voluto prendere parte all’appuntamento a Izano. C’erano i membri del Consiglio direttivo di Coldiretti Cremona, i giovani imprenditori con il Delegato provinciale e regionale Carlo Maria Recchia, le imprenditrici con la Responsabile provinciale Maria Paglioli. La comunità di Izano era rappresentata dal Sindaco, Luigi Tolasi.

Agli agricoltori raccolti don Ezio Neotti, Consigliere ecclesiastico di Coldiretti per la Diocesi di Crema, ha rivolto parole di incoraggiamento e stima, evidenziando il grande valore del lavoro di chi produce cibo, qualità, sicurezza alimentare, bellezza, custodia del territorio. E’ seguita la benedizione a vacche e vitellini presenti in azienda, con l’invito “ad avere sempre amore e cura per gli animali, segno della provvidenza di Dio”.  

4 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter