Attualità
Raduno di auto storiche

“Ruote nella Storia”, a Cremona auto d’epoca e turismo

Domenica 10 ottobre la rassegna promossa da ACI storico e associazione “Borghi più Belli d'Italia.

“Ruote nella Storia”, a Cremona auto d’epoca e turismo
Attualità Cremona, 05 Ottobre 2021 ore 12:15

Tutela culturale, promozione turistica e coesione territoriale sono i valori fondanti di “Ruote nella Storia”. La rassegna farà tappa a Cremona domenica 10 ottobre 2021.

“Ruote nella Storia”, a Cremona auto d’epoca e turismo

L'iniziativa, organizzata dall’Automobile Club cittadino, nasce dalla sinergia di ACI Storico, il club degli appassionati di vetture d’epoca all’interno del più ampio sodalizio di automobilisti italiani, con l’associazione “Borghi più Belli d'Italia", che aggrega i Comuni all’interno della Consulta del Turismo dell’ANCI per valorizzare e promuovere il patrimonio di storia, arte e cultura dei piccoli centri italiani. Ma è occasione per celebrare in modo dinamico i primi 95 anni dell’Automobile Club Cremona, fondato il 3 maggio 1926.

“Ruote nella Storia non è una gara – dichiara il presidente dell’Automobile Club d’Italia e di ACI Storico, Angelo SticchiDamiani – e infatti le vetture non presentano numeri sugli sportelli o sul cofano, perché la passione a quattro ruote non è un elemento di sfida ma di aggregazione. Non si vince e non si perde: ci si diverte. ACI Storico si è sempre contraddistinto per un approccio differente al mondo dell’heritage e questa manifestazione conferma il nostro spirito innovativo, forte di oltre 100 anni di storia e tradizione”.

Il programma

Anche l’appuntamento cremonese riscoprirà storia e territorio. Dalle 8,30 alle 10 le vetture saranno esposte in Largo Boccaccino. Quindi lasceranno la città per immergersi nella verde campagna cremonese, con una piccola sosta presso l’officina "Noci Motor Classic" a Robecco d’Oglio, famosa per l’esperienza nella riparazione e restauro di veicoli di interesse storico-sportivo.

Dopo un piccolo aperitivo di benvenuto il carosello rombante proseguirà verso l’Agriturismo l’Airone di Drizzona, immerso nel Parco Naturale Oglio Sud. Terminato il pranzo i partecipanti saranno attesi al Comune di Torre de Picenardi per la visita a Villa Sommi Picenardi, dimora di campagna lombarda ricca di splendidi giardini. Ancora una volta la storia del territorio incontra quella dell’automobile. Il primo “presidente effettivo” dell’Automobile Club Cremona fu proprio il marchese Gerolamo Sommi Picenardi.

Sono ammesse vetture di particolare interesse storico con oltre 20 anni età, e tutte quelle costruite oltre quarant’anni fa. La quota di partecipazione è 90 Euro per equipaggi di due persone, 60 per il solo guidatore. Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare l’Automobile Club Cremona (0372 419140).

“La presenza di auto d’epoca nelle piazze dei Borghi Più belli d’Italia – afferma il presidente dell’omonima associazione, Fiorello Primi - non può che dare un pizzico di fascino in più a luoghi che già di fascino e di bellezza ne hanno in quantità. La collaborazione con un partner prestigioso come ACI si rivela molto importante per la nostra associazione e per i nostri borghi e contribuirà ad aumentare la visibilità di questi piccoli centri che rappresentano, ormai senza dubbio, il nucleo centrale e vitale dell’Italia più autentica e “fascinosa” che tutto il mondo ci invidia”.