SANITA'

Retina e glaucoma, a Crema sette interventi in soli tre giorni

“Una maratona di cui andare fieri”

Retina e glaucoma, a Crema sette interventi in soli tre giorni
Pubblicato:

Retina e glaucoma, per la prima volta Crema apre alla chirurgia. Eseguiti sette interventi in pochi giorni: “Una maratona di cui andare fieri”. Maione: “un primo passo per rendere Crema sempre più attrattiva”.

(Foto di copertina: Giulio Maione con l'equipe medica)

Retina e glaucoma, sette interventi in tre giorni

“Sette interventi in tre giorni: è stata una maratona di cui andiamo molto fieri”.

Così il neodirettore dell’unità operativa di oculistica Giulio Maione annuncia l’avvio degli interventi chirurgici per il trattamento di glaucoma e delle patologie della retina presso il nosocomio cremasco.

“Le prime operazioni si sono svolte la scorsa settimana, dopo un periodo di formazione che ha coinvolto il personale, anche grazie all’apporto di alcuni specialisti esterni. Le operazioni realizzate nei giorni scorsi sono state rese possibili grazie ad un buon lavoro d’equipe anche con le unità operative di anestesia e farmacia. Sono molto contento dei risultati ottenuti ed in particolare del clima che ho respirato in questi giorni, ricco di entusiasmo e di apertura alle novità”.

Gli interventi

Sono stati eseguiti quattro interventi di chirurgia vitreoretinica per il trattamento di pucker maculare o membrana epiretinica. Si tratta di un tessuto simil cicatriziale, cresciuto al di sopra della retina. La chirurgia consente di procedere alla sua rimozione, al cosiddetto peeling. Per il trattamento del glaucoma “abbiamo invece proceduto all’installazione sotto la congiuntiva di alcune valvoline, di alcuni dispositivi di deflusso mininvasivi, che consentono l’abbassamento della pressione oculare e consentono di arginare il principale fattore di rischio per la patologia: l’ipertono oculare".

Giunto a Crema lo scorso marzo, il neodirettore Maione in pochi mesi ha concretizzato i suoi intenti: mettere a disposizione le competenze maturate nel corso della sua carriera per il trattamento delle patologie del glaucoma e della retina.

“Sono stati realizzati per la prima volta a Crema, grazie alla disponibilità di tutto il personale che in questo tempo si è reso disponibile ad imparare. Dobbiamo ancora crescere insieme, al fine di rendere questo posto, dal potenziale altissimo, sempre più attrattivo”.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali