DONO DI VITA

Prelievo multiorgano all’ospedale di Crema, donati cuore e reni: nuova speranza di vita per tre persone

Grazie alla generosità di un uomo di 49 anni deceduto nei giorni scorsi a seguito di un’emorragia cerebrale

Prelievo multiorgano all’ospedale di Crema, donati cuore e reni: nuova speranza di vita per tre persone
Pubblicato:

Prelievo multiorgano all’ospedale di Crema, donati cuore e reni grazie alla generosità di un uomo di 49 anni deceduto nei giorni scorsi a seguito di un’emorragia cerebrale: una nuova speranza di vita per tre persone.

Prelievo multiorgano all'ospedale di Crema

Salverà la vita di tre persone il prelievo multiorgano realizzato nei giorni scorsi presso il blocco operatorio dell’ospedale di Crema. Grazie alla generosità di un uomo di 49 anni deceduto nei giorni scorsi a seguito di un’emorragia cerebrale, le equipe di Niguarda e di Brescia hanno potuto procedere al prelievo di reni e di cuore. I reni sono stati destinati a Niguarda e a Pavia, mentre il cuore a Niguarda.

“Dopo gli accertamenti di idoneità clinica alla donazione, abbiamo accolto la decisione dei familiari di procedere ed abbiamo agito in sinergia con il centro regionale trapianti”.

Dal direttore sanitario Alessandro Malingher sono giunti ringraziamenti a tutte le equipe coinvolte “per l’importante lavoro svolto che ci ha consentito di salvare alcune vite”.

Come donare gli organi

Diverse sono le modalità per manifestare la propria volontà iscrivendosi all’Aido (Associazione italiana per donazione organi) o nel momento del rinnovo della carta di identità elettronica presso l’ufficio anagrafe dei comuni abilitati o registrando la propria dichiarazione presso la segreteria della direzione medica dell’Asst di Crema.

E’ possibile richiedere appuntamento chiamando il numero 0373-280133 nei giorni lunedì e giovedì dalle 13.30 alle 15.30 o via mail a b.marinilli@asst-crema.it o carmine.troiano@asst-crema.it. La scelta viene registrata nel Sit, ma non è irrevocabile.

È un prezioso atto di generosità, un sì è un dono per la vita.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali