Attualità
Combatte dal 2017

Paura per Gianluca Vialli ricoverato a Londra, la mamma 87enne è partita da Cremona

Le condizioni del grande campione sono peggiorate e gli inviti a non mollare arrivano dai fan e dai famosi come Antonio Cabrini e Fedez

Paura per Gianluca Vialli ricoverato a Londra, la mamma 87enne è partita da Cremona
Attualità Cremona, 20 Dicembre 2022 ore 10:07

Sembrerebbero in peggioramento le condizioni del grande campione, a pochi giorni dalla scomparsa di Mihajlovic tutta l'Italia è in apprensione e invita Gianluca a non mollare.

Un sorridente Gianluca Vialli

Peggiorate le condizioni

Gianluca affronta con coraggio dal 2017 un ospite indesiderato(così lo chiama lui). Sono cinque anni che combatte contro un tumore al pancreas, sembrava guarito ma il nemico ha rialzato la testa. Settimana scorsa aveva annunciato il suo ritiro dalla nazionale dichiarando di volersi dedicare esclusivamente alla sua salute con la speranza di tornare presto più forte di prima.

Ora è ricoverato a Londra, nella stessa clinica doveva ha sostenuto con forza i due cicli di chemioterapia degli ultimi anni. La forza di Vialli è impressionante ma le sue condizioni si stanno aggravando e cresce la paura e la tensione dei suoi tanti ammiratori e della mamma Maria Teresa. La signora ha 87 anni ed è partita ieri sera da Cremona per raggiungere il figlio nel Regno Unito.

Vialli qualche anno fa dopo i cicli di chemio

Messaggi di solidarietà da tutti

L'ex numero 9 della Juventus e centravanti di Sampdoria e Nazionale lotta per la vita e tutti si stringono a lui e alla mamma in un momento di lutto per il mondo del calcio. Sinisa Mihajlovic ci ha lasciato da pochissimi giorni dopo una malattia aggressiva che non gli ha lasciato scampo, ieri ci sono stati i funerali e in prima fila c'era anche Roberto Mancini.

Il ct degli azzurri Mancini sta affrontando un periodo molto triste, tutti abbiamo ancora in mente il momento dell'abbraccio tra lui e l'amico di sempre Vialli dopo aver portato la Nazionale sul tetto d'Europa l'anno scorso. Erano stati ospiti da Fazio a fine novembre ricordando con emozione l’abbraccio a Wembley.

L'abbraccio tra Mancini e Vialli

Ma il sostegno a Gianluca arriva anche da un altro amico storico, Antonio Cabrini. Il campione del mondo si è aperto in una lettera emozionante dedicata al compagno in cui fa coraggio all'amico nella sua lotta contro un nemico che sta giocando sporco. Messaggi di solidarietà sono arrivati anche da molti vip come Lapo Elkann e Fedez che ha ringraziato Gianluca per la vicinanza durante il suo periodo di malattia.

Uno screen tratto dal video pubblicato da Fedez su Instagram

 

Seguici sui nostri canali