Attualità
nato a soresina

Morto don Cesare Perucchi: era il prete più anziano della diocesi di Cremona

I funerali si sono celebrati nelle giornata di ieri, poche ore prima che l'anno volgesse al termine.

Morto don Cesare Perucchi: era il prete più anziano della diocesi di Cremona
Attualità Cremona, 01 Gennaio 2022 ore 10:27

Come racconta Prima Treviglio, il longevo parroco avrebbe compiuto 95 anni il prossimo giugno, ed era ormai il sacerdote più anziano della Diocesi di Cremona. Don Cesare Perucchi, storico vicario di Antegnate per ben dodici anni, è morto nella notte tra mercoledì e giovedì, nella casa di riposo della fondazione "La Pace" di Cremona.

Addio a don Cesare Perucchi

Classe 1927, è stato sepolto nel cimitero di Bordolano, comunità di cui è stato parroco per 36 anni e che ieri lo ha salutato per l'ultima volta durante il funerale, cui ha preso parte anche il vescovo Antonio Napolioni. Nato a Soresina, don Cesare era stato ordinato sacerdote nel 1950. Dopo un anno a Robecco d’Oglio, è stato per 12 anni, dal 1951 al 1963, vicario parrocchiale ad Antegnate. Dal 1963 al 1974 ha poi guidato come parroco la comunità di Alfiano, per poi approdare proprio a Bordolano. Qui il 12 marzo 1974 è cominciata la sua più lunga esperienza pastorale, come parroco, e a Bordolano è rimasto anche dopo il congedo per raggiunti limiti d’età, nel 2010. Da alcuni mesi era ricoverato nella Rsa cremonese.

Le esequie

Nella giornata di ieri, venerdì 31 dicembre 2021, la salma del sacerdote è giunta nella chiesa parrocchiale di Bordolano, dove la comunità di cui è stato parroco per 36 anni lo ha omaggiato con un momento di preghiera silenziosa e un rosario meditato guidato dal parroco dell’unità pastorale don Roberto Moroni. Alle 15 il vescovo Antonio Napolioni ha presieduto il rito delle esequie, concelebrato dal vescovo emerito Dante Lafranconi. L'addio, proprio poche ore prima che l'anno volgesse al termine.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter