Attualità
A bologna

MECSPE 2021, protagoniste anche 10 aziende della provincia Cremona

Dal 23 al 25 novembre torna la Fiera della Manifattura italiana.

MECSPE 2021, protagoniste anche 10 aziende della provincia Cremona
Attualità Cremona, 18 Novembre 2021 ore 14:17

MECSPE 2021: dal 23 al 25 novembre torna la Fiera della Manifattura italiana, per la prima volta a Bologna. Protagoniste anche 10 aziende della provincia di Cremona.

MECSPE 2021

Saranno 10 le aziende/associazioni della provincia di Cremona che parteciperanno dal 23 al 25 novembre a MECSPE, per la prima volta nel polo di BolognaFiere. Al centro della 19ᵃ edizione della fiera più importante in Italia dedicata alla manifattura ci sarà l’innovazione industriale, declinata su tutti i filoni tematici di maggiore interesse per il futuro: digitalizzazione, sostenibilità e formazione.

Tante le iniziative e gli appuntamenti della manifestazione bolognese, che può e vuole fare da propulsore verso un nuovo “rinascimento” della manifattura in chiave 4.0. Lo dimostrano soprattutto i dati sulle imprese che hanno scelto di esporre alla fiera organizzata da Senaf. Sono, infatti, oltre 1.960 le aziende che hanno aderito a MECSPE, che si piazza sul podio europeo per numero di espositori nel 2021.

La prima edizione a BolognaFiere di MECSPE, conta circa 92mila mq di superficie espositiva, 18 padiglioni, 13 saloni, 46 iniziative speciali e convegni e oltre 1.960 aziende in esposizione. Padiglioni e saloni raccontano il mondo dell’industria manifatturiera a 360°, al cui interno ampio spazio sarà dedicato alle tecnologie per produrre e alle filiere industriali, protagoniste non solo dell’innovativa parte espositiva ma anche delle unità dimostrative e delle isole di lavorazione. Su 2.000mq di superficie si estende il cuore pulsante di MECSPE 2021: Gamification: la fabbrica senza limiti (pad. Centro Servizi), un percorso denso di attività dimostrative, interattive ed esperienziali che inducono visitatori ed espositori a sperimentare e osservare da vicino la nuova concezione di fabbrica, aperta e senza limiti e contestualmente avvicinare le nuove generazioni. Tra le novità c’è anche la Piazza Competence Center (pad. 21), pensata per conoscere da vicino le specificità dei sei Competence Center presenti a MECSPE con attività di orientamento, formazione e progetti innovativi in ambito Industria 4.0.

Grande attenzione al tema della sostenibilità poi con Percorso ECOfriendly – “Io faccio di più”, il percorso  di MECSPE dedicato alle principali novità in materia di processi produttivi green, produzione e commercializzazione di materiali bio e/o riciclati. Al filone legato alla “Blue economy” è invece dedicata l’Area Progettazione e Design by Materioteca (pad. 36 - C18).  Al mondo delle piccole e microimprese innovative è rivolto, sempre in partnership con Gellify, Startup Factory (pad. 21), il progetto pensato per favorire il dialogo tra startup e pmi che intendono promuovere la propria competitività e presentarsi agli stakeholder dell’industria manifatturiera. Infine, nel padiglione 26 gli operatori potranno visitare la Piazza delle Fonderie, un’area formativa ed espositiva promossa da METEF, supportata dalle associazioni AIM, Assofond, FACE e autorevoli brand del settore che punta i riflettori sulla fonderia getti in lega leggera e il riciclo dell’alluminio, un metallo giovane ma sempre più trainante per l’industria, la ricerca e l’innovazione.

Protagoniste anche 10 aziende della provincia Cremona

A MECSPE 2021 saranno presenti anche numerose associazioni di categoria, come AIDAM (Associazione Italiana di Automazione e Meccatronica), Confindustria Cuneo, Confimi Industria, CNA Produzione, Collettiva Apitorino, Collettiva Apindustria Brescia, il Villaggio Confartigianato e anche per quest’anno è confermato lo spazio dedicato ad Ascomut, il Villaggio Ascomut, presente a MECSPE da oltre 15 edizioni.

Le aziende della provincia di Cremona presenti: