Regione Lombardia

Maltempo, Presidente Fontana chiede stato di emergenza anche per Cremona

Nei giorni scorsi anche il Casalasco è stato colpito da un violento nubifragio, con chicchi di grandine grossi come noci.

Maltempo, Presidente Fontana chiede stato di emergenza anche per Cremona
Attualità Cremona, 28 Luglio 2021 ore 16:08

Maltempo: il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, oggi in sopralluogo nei territori del Lago di Como, ha chiesto lo stato di tato di emergenza anche per la provincia di Cremona, in seguito ai nubifragi che nei giorni scorsi hanno devastato l’area del Casalasco.

LEGGI ANCHE: Nubifragio nel Casalasco, chicchi di grandine grossi come noci: “Gravi danni all’agricoltura”

Maltempo, chiesto stato di emergenza anche per Cremona

"Regione Lombardia ha deciso di formalizzare la richiesta dello 'stato di emergenza' per le province di Como, Varese, Lecco, Sondrio, Cremona e Mantova". Lo ha annunciato oggi, a Blevio (Co), il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, durante un sopralluogo nei territori del Lago di Como colpite duramente dal maltempo in questi giorni.

"Desidero ringraziare - ha proseguito - i Vigili del Fuoco, le Forze dell'ordine, le Polizie Locali e soprattutto i volontari della Protezione civile che non solo qui, ma in ogni zona della Lombardia flagellata dal maltempo, non si sono risparmiati un attimo per sostenere chi era in difficoltà. A tal proposito mi piace evidenziare come, guardandomi intorno, ho potuto constatare, ancora una volta, come anche i semplici cittadini, dal barista al pensionato, dallo studente al negoziante, siano scesi per strada con una pala o altri strumenti per tornare al più presto alla normalità".

4 foto Sfoglia la gallery

"Sia per quanto di nostra diretta competenza, sia per quanto riguarda interventi di carattere nazionale - ha assicurato il governatore - ci muoveremo per attivare tutte le procedure necessarie".

"La nostra attenzione, anche grazie all'impegno dell'assessore Pietro Foroni, che ieri era qui per verificare l'accaduto - ha concluso Fontana - sarà massima".