Carabinieri di Cremona

Lino Banfi ed il Maresciallo dell'Arma per la campagna sulla prevenzione delle truffe

Lo spot verrà pubblicato su tutte le piattaforme social e sul sito Carabinieri.it

Pubblicato:
Lino Banfi ed il Maresciallo dell'Arma

Continuano a diffondersi le truffe particolarmente rivolte alle persone vulnerabili, come gli anziani Per questo motivo l'Arma dei Carabinieri ha deciso di sviluppare una Campagna di Prevenzione, dove illustra alle persone fragili come proteggersi dalle truffe. In prima linea anche i Carabinieri di Cremona.

Campagna di prevenzione truffe

Sono numerose ormai le truffe principalmente rivolte agli anziani, persone fragili e particolarmente sensibili che al danno economico e al trauma psicologico subiscono, infatti, anche il senso di colpa di essere state raggirate.

Per questo motivo l'Istituzione ha deciso di avviare una nuova campagna di prevenzione interamente dedicata alle truffe rivolte agli anziani, in cui viene spiegato il comportamento da adottare in questi casi. Il testimonial della campagna è il celebre attore Lino Banfi, il quale si è mostrato fin da subito disponibile.

La scelta del “Nonno d’Italia” prende d'ispirazione l'esigenza di avvicinarsi concretamente agli anziani, con l'intento di trasmettere in modo diretto ed efficace consigli utili a tutelarsi dai raggiri. Lo spot, in cui prendono parola l'attore Lino Banfi ed il Comandante di Stazione, vengono raccontati alcuni episodi di truffe.

 

Successivamente, il Maresciallo dell'Arma che esorta il pubblico a prestare massima attenzione e a rivolgersi
con fiducia ai Carabinieri chiamando il 112 N.U.E. Lo spot verrà inoltre pubblicato su tutte le piattaforme social e sul sito Carabinieri.it, inoltre, le locandine verranno sparse nei luoghi di ritrovo degli anziani.

Stazioni dei Carabinieri

Protagoniste assolute della missione di rassicurazione sociale dell’Arma sono le Stazioni Carabinieri, le quali vivono a pieno la comunità, essendo punti di riferimento per il territorio. per questo motivo i Carabinieri svolgono:

  •  svolgono incontri formativi in luoghi di culto
  • mantengono contatti con i direttori di istituti
  •  sviluppano collaborazioni con gli organi di informazione e istituzioni locali.
Maresciallo
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali