Attualità
Basta incidenti

Inaugurata la nuova rotonda di Agnadello: messo in sicurezza l'incrocio della Bergamina

Il taglio del nastro alla presenza dell'assessore Claudia Maria Terzi, del presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni e del sindaco Stefano Samarati.

Inaugurata la nuova rotonda di Agnadello: messo in sicurezza l'incrocio della Bergamina
Attualità Crema, 16 Novembre 2021 ore 13:33

Inaugurata in mattinata la nuova rotonda di Agnadello che mette in sicurezza l'incrocio della Bergamina, in passato teatro di incidenti anche gravi.

Inaugurata la nuova rotonda di Agnadello

È stata inaugurata la nuova rotonda di Agnadello che mette in sicurezza l'incrocio tra la strada provinciale ex SS 472 'Bergamina' e le strade comunali via Rivolta e via Garibaldi, in passato teatro di incidenti anche gravi.

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza dell'assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, del presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni, del sindaco Stefano Samarati e di altre autorità locali. Presenti anche parenti e amici di Alessia Locatelli, la ragazza di 16 anni travolta da un'auto in quel punto nel 2016: in suo ricordo è stata posizionata una bicicletta bianca.

"La nuova rotonda è un intervento di grande rilevanza - commenta l'assessore Terzi - perché riqualifica un tratto cruciale della viabilità cremasca e lombarda, considerando che la 'Bergamina' è un'importante direttrice di interesse interprovinciale che collega il Cremasco con la Bassa Bergamasca. L'incrocio tra questa strada provinciale e due arterie comunali presentava problematiche notevoli e ha visto verificarsi tragedie come quella di Alessia. Abbiamo accolto l'istanza territoriale attivandoci per recuperare le risorse necessarie, a tutela dei cittadini. Abbiamo mantenuto l'impegno preso".

Regione Lombardia ha cofinanziato l'infrastruttura con 300.000 euro su un totale di 500.000, mentre i restanti 200.000 sono stati erogati dal Comune di Agnadello. La Provincia di Cremona si è occupata di progettazione, espropri e direzione lavori.