Attualità
Campagna Amica

Grande partecipazione a Cremona per la spesa sospesa per l’Ucraina

Presso i mercati degli agricoltori i cittadini stanno prendendo parte all’acquisto di prodotti da inviare  in Ucraina o da donare ai profughi che stanno arrivando in Italia.

Grande partecipazione a Cremona per la spesa sospesa per l’Ucraina
Attualità Cremona, 14 Marzo 2022 ore 10:56

Coldiretti-Campagna Amica, grande partecipazione in piazza Stradivari per la spesa sospesa per l’Ucraina.

Grande partecipazione per la spesa sospesa per l’Ucraina

“Siamo davvero colpiti dalla grande generosità dei cremonesi. Tante persone, anche oggi in piazza Stradivari, sono venute per sostenere l’iniziativa della spesa sospesa a favore della popolazione ucraina. Presso i mercati degli agricoltori in tutta Italia i cittadini stanno prendendo parte all’acquisto di prodotti da inviare ai civili dell’Ucraina o da donare ai profughi che stanno arrivando in Italia. In particolare, quanto stiamo raccogliendo oggi sarà consegnato alla Caritas diocesana, a sostegno delle famiglie di profughi già giunte nel nostro territorio”.

Con queste parole Paola Bono, direttore di Coldiretti Cremona, sottolinea la grande adesione dei cremonesi alla “spesa sospesa”, che prosegue per tutta la giornata nel salotto della città di Cremona, nell’ambito del mercato di Campagna Amica.

“Siamo grati a don Pier Codazzi, direttore della Caritas diocesana, per la sua presenza stamattina presso il nostro mercato di Campagna Amica, così da ricevere direttamente il dono dei cremonesi” rimarca il direttore Bono, che ha al suo fianco la vicepresidente di Coldiretti Cremona Serena Antonioli e la responsabile provinciale di Donne Impresa Maria Paglioli, insieme agli agricoltori di Campagna Amica.

Tanti cremonesi stanno rispondendo all’invito di Coldiretti Cremona, prendendo parte alla spesa sospesa. C’è chi fa un acquisto presso il mercato e lascia i prodotti sul banco della spesa sospesa. C’è chi preferisce lasciare un’offerta, chiedendo di tradurla in materiale necessario. C’è chi ha già preparato la propria donazione in generi alimentari e la affida a Coldiretti. “Stamattina presto si è presentata la signora Marina, a nome di tutto il suo condominio, con un’auto letteralmente carica di generi alimentari, pannolini, materiale utile. Volentieri abbiamo preso in carico anche questo corposo dono, con l’impegno di consegnare il tutto, oggi stesso, alla Caritas diocesana” spiegano gli agricoltori del mercato di Campagna Amica.

"Messaggi di pace"

Protagonisti della giornata in piazza Stradivari sono anche i bambini. Per loro c’è il laboratorio “Messaggi di pace”, dove preparare ramoscelli d’ulivo con i colori della bandiera ucraina e scrivere letterine  di pace, che vengono lasciate da bambine e bambini sui tabelloni che gli agricoltori hanno collocato nel centro della piazza. Il tutto all’interno del Mercato di Campagna Amica, che al giallo della Coldiretti e al tricolore italiano oggi – con palloncini e bandiere – ha unito tutti i colori dell’arcobaleno.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter