Attualità
Multe da 87 euro

Gomme da neve o catene a bordo: l'elenco delle provinciali dove sono obbligatorie

L'obbligo è in vigore dal 15 novembre al 15 aprile del 2023.

Gomme da neve o catene a bordo: l'elenco delle provinciali dove sono obbligatorie
Attualità Cremona, 04 Novembre 2022 ore 12:36

La Provincia di Cremona ha emesso un'ordinanza per tutti i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli, che nel periodo dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno transitano sulla rete viaria di competenza dell'Ente, di essere muniti di gomme (pneumatici) da neve o catene a bordo. Ecco l'elenco di tutte le provinciali interessate dal provvedimento sul nostro territorio.

Obbligo gomme da neve o catene a bordo

Il prossimo 15 novembre scatta l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali su alcuni tratti delle stradali della Lombardia maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale. La provincia di Cremona ha reso noto l'elenco delle provinciali interessate dal provvedimento sul territorio di sua competenza, che resterà in vigore fino al 15 aprile del 2023.

Le strade interessate dal provvedimento

  • S.P. n° 1 “Rivolta - Boffalora” dal Km 9bis+300 al Km 9+600;
  • S.P. n° 21 “Cignone-Corte dè Frati” dal Km 6+400 al Km 6+900 (sovrappasso FF.SS.);
  • S.P. n° 21 “Cignone-Corte dè Frati” dal Km 8+700 al Km 9+200 (sovrappasso S.P. CR ex S.S. n° 45bis);
  • S.P. n° 26 “Brazzuoli-Pieve d’Olmi” dal Km 4+100 al Km 4+700 (sovrappasso A21);
  • S.P. n° 33 “Seniga-Isola Pescaroli” dal Km 12+000 al Km 12+500 (sovrappasso FF.SS.);
  • S.P. n° 33 “Seniga-Isola Pescaroli” dal Km 21+100 al Km 23+250 (ponte sul fiume Po);
  • S.P. n° 37 “Crema – Casaletto Ceredano” dal Km 1+050 al Km 1+400;
  • S.P. n° 38 “Formigara - Oscasale” dal Km 5+700 al Km 6+180;
  • S.P. n° 39 “Soncino – Calcio” dal Km 1+150 al Km 1+440, nonché lungo le rampe di raccordo alla S.P. CR ex S.S. n° 235 “Di Orzinuovi”;
  • S.P. n° 43 “Crema - Credera” dal Km 0+550 al Km 0+950, nonché lungo le rampe di raccordo alla S.P. CR ex S.S. n° 415 “Paullese”;
  • S.P. n° 44 “Soncino – Casaletto di Sopra” dal Km 0+550 al Km 0+900, nonché lungo le rampe di raccordo alla S.P. CR ex S.S. n° 235 “Di Orzinuovi”;
  • S.P. n° 47 “Soresina – Crotta d’Adda” dal Km 7+470 al Km 7+950;
  • S.P. n° 53 “Rubbiano – Persia” dal Km 0+450 al Km 1+600;
  • S.P. n° 80 “Pianengo – Cremosano” dal Km 0+000 al Km 0+700;
  • S.P. n° 83 “Di Persico” dal Km 4+500 al Km 5+100 (sovrappasso autostrada A21);
  • S.P. n° 84 “Di Pizzighettone” dal Km 8+000 al Km 8+400, nonché lungo le rampe di raccordo alla S.P. CR ex S.S. n° 415 “Paullese”;
  • S.P. n° 84 “Di Pizzighettone” dal Km 8+330 bis al Km 8+730, nonché lungo le rampe di raccordo alla S.P. CR ex S.S. n° 415 “Paullese”;
  • S.P.  n° 84 “Di Pizzighettone” dal Km 11+230 al Km 12+350;
  • S.P.  n° 87 “Giuseppina” dal Km  0+200 al Km 0+800 (sovrappasso autostrada A21)
  • S.P.  n° 88 “Di Bozzolo” dal Km 0+500 al Km 1+000 (sovrappasso FF.SS.);
  • S.P. n° 95 “Di Longhinore” dal Km 2+100 al Km 2+650 (sovrappasso FF.SS.);
  • S.P. n° 96 “Di Alfiano” dal Km 1+600 al Km 2+000 (sovrappasso A21);
  • S.P. CR ex S.S. n° 45bis “Gardesana Occidentale” dal Km 12+940 al Km 14+661 (nuova tangenziale di Robecco d’Oglio);
  • S.P. CR ex S.S. n° 234 “Codognese” dal Km 72+000 al Km 75+000 (Peduncolo), nonché lungo le rampe di raccordo alla S.P. CR ex
  • S.S. n° 415 “Paullese”;
  • S.P. CR ex S.S. n° 235 “Di Orzinuovi” dal Km 54+054 al Km 55+300 (sovrappasso FF.SS.);
  • S.P. CR ex S.S. n° 235 “Di Orzinuovi” dal Km 67+690 al Km 68+600, nonché lungo le rampe di raccordo alla S.C. “Via Milano”, alla
  • S.P. n° 44 “Soncino – Casaletto di Sopra”, alla S.P. ex S.S. n° 498 “Soncinese”, ed alla S.P. n° 39 “Soncino – Calcio”;
  • S.P. CR ex S.S. n° 415 “Paullese” dal Km 16+800 al Km 38+800 bis, nonché lungo le rampe di raccordo al rondò della Girandola, alla
  • S.P. CR ex S.S. n° 235 “Di Orzinuovi”, alla S.C. “Via Ombriano”, alla S.P. n° 43 “Crema – Credera”, ed alla S.P. CR ex S.S. n° 591 “Cremasca”;
  • S.P. CR ex S.S. n° 415 “Paullese” lungo l’intero tracciato di raccordo al centro abitato di S. Maria dei Sabbioni, nonché lungo le relative rampe di raccordo;
  • S.P. CR ex S.S. n° 498 “Soncinese” dal Km 35+100 al Km 35+560, nonché lungo le rampe di raccordo alla S.P. CR ex S.S. n° 235 “Di Orzinuovi”.

Nel periodo di vigenza dell'obbligo i ciclomotori a due ruote e i motocicli possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

L'obbligo di cui alla presente ordinanza, come già stabilito dalle vigenti disposizioni di legge, è connesso alle condizioni climatiche contingenti di neve e/o ghiaccio e non è esteso indiscriminatamente come equipaggiamento dei veicoli senza che ve ne sia una effettiva necessità.

Le multe

E' bene sapere che guidare senza gomme invernali o catene o calze da neve a bordo, quando un’ordinanza locale ne prevede l’obbligo, espone a una multa da 87 a 344 euro così come previsto dall’articolo 192 CdS.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANZA

Seguici sui nostri canali