Attualità
il messaggio ai cremonesi

Gli auguri del sindaco Galimberti per il 2022: "Apprezzare anche la pastasciutta"

"Ecco il primo augurio: che impariamo a riconoscere le cose semplici e belle che ci sono di fronte e spesso non vediamo, perché abbiamo occhi ciechi."

Gli auguri del sindaco Galimberti per il 2022: "Apprezzare anche la pastasciutta"
Attualità Cremona, 01 Gennaio 2022 ore 10:48

"Un anno nuovo. Significa novità. “Ma quale novità? La situazione è ancora così difficile”. Sì, però grazie ai vaccini e a chi si assume responsabilità per sé e per gli altri, stiamo meglio dello scorso anno".

Inizia così il messaggio che il sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti, affida alla sua pagina Facebook per fare gli auguri per il nuovo anno a tutti i cittadini. Un chiaro ringraziamento fra le righe a tutti i cittadini che si sono immunizzati tutelando non soltanto i propri interessi, ma anche quelli altrui.

Gli auguri del sindaco Galimberti per il 2022

"Ma il tema vero è: che cosa è novità? Contemplo mia figlia Chiara. Mi è maestra. Le ho chiesto: “Dimmi una cosa bella per te, Chiara”. Ha alzato il piatto con la pastasciutta che aveva davanti e ha risposto: “Questo”. Ecco il primo augurio: che impariamo a riconoscere le cose semplici e belle che ci sono di fronte e spesso non vediamo, perché abbiamo occhi ciechi."

Ha raccontato il primo cittadino attingendo a un episodio di vita familiare.

"È un virus più potente del Covid, che rende incapaci di riconoscere il bello e il buono. È lo stesso virus dell’egoismo individualista, del pensare solo al tornaconto proprio, della propria associazione o realtà di appartenenza. Novità è assumere il vaccino di Chiara: guardare con occhi nuovi e semplici la realtà, imparare a vedere il bene che abbiamo, in famiglia, nel quotidiano dell’esistenza, in città. Senza egoismo e senza rassegnazione, che è poi l’altra faccia dell’egoismo. Lo sguardo nuovo è uno sguardo di speranza. Secondo augurio: lavoriamo tutti insieme per la città. Non è passata un’ora senza che mettessimo tutte le nostre energie, insieme a tanti, per Cremona. Errori ne abbiamo commessi, certo. Ma il bene della città si sta costruendo con forza ed evidenza. Continuiamo concordi. Dunque auguro un anno di novità a tutti. Con gli occhi di Chiara e l’impegno concreto e per la nostra bellissima comunità, insieme!".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter