Attualità
Cremona

Gli auguri del presidente della Provincia: "Anno difficile, ma fatto tanto"

Sicurezza stradale, sicurezza, scuole, lavoro, servizi ai cittadini: "Lavoro di squadra fondamentale"

Gli auguri del presidente della Provincia: "Anno difficile, ma fatto tanto"
Attualità Casalmaggiore, 24 Dicembre 2022 ore 10:40

Arrivano gli auguri del presidente della Provincia Mirko Signoroni: "Periodo complicato, ma fatto comunque tanto per i cittadini".

Anno difficile, ma comunque al lavoro

Con il Natale ormai alle porte il presidente della Provincia di Cremona Mirko Signoroni coglie l'occasione per fare gli auguri a tutti i cittadini e tracciare un bilancio di quanto fatto durante l'anno che si sta concludendo.

"E’ stato un anno difficile, complesso: le difficoltà per i cittadini, per le imprese e per gli enti locali sono state numerose e pesanti, anche in relazione al caro prezzi delle materie prime e delle perduranti conseguenze della pandemia; non per questo ci siamo fermati ed abbiamo realizzato diverse opere a beneficio della comunità locale, accedendo alle risorse del Pnrr e al piano Marshall della Regione Lombardia".

Sicurezza stradale e scuole

"Sul versante della sicurezza degli edifici scolastici - specifica Signoroni - investiremo circa a 24 milioni di euro, comprensivi di due nuove palestre che verranno realizzate a Cremona ed a Crema; inoltre il nuovo polo scolastico di Crema, che vede un costo complessivo pari a 23,5 milioni di euro per il quale è stata intrapresa la progettazione. Intervento che richiede anche una rivisitazione della viabilità cittadina ed interventi sul contesto urbano.

"Sul fronte della rete stradale degli oltre 800 km di competenza, abbiamo investito 8 milioni di euro nel 2022 e per il 2023 si prevedono investimenti per 5 milioni. Inoltre vi sono interventi e progetti per la Protezione civile, con investimenti regionali che arriveranno dalla Regione per 2 milioni di euro destinati ai quattro nuovi centri Cpe e 800mila euro per le attrezzature.

"Sempre per quanto attiene sicurezza, ma stradale - prosegue il presidente della Provincia -, abbiamo intensificato i controlli ed attività preventive; messe in campo azioni a livello culturale, iniziative con le Università, progetti in campo ambientale come di valorizzazione dell’area portuale di Cremona, sempre più hub per le movimentazioni di carichi eccezionali.

Volontariato in carcere e lavoro

"Inoltre - aggiunge Signoroni - siamo presenti con le attività presso la Casa circondariale di Cremona, attraverso la Garante dei diritti delle persone private della libertà personale, nel settore del volontariato con tutte le procedure connesse al nuovo Registro Unico Nazionale del Terzo Settore e diversi i progetti per le pari opportunità ed il lavoro svolto dal Cug.

"Sul fronte del lavoro siamo modello di riferimento regionale per le attività gestite dai centri per l'impiego e dagli uffici del lavoro e i numeri dimostrano l’efficacia nel connettere offerta e domanda nel mercato del lavoro. Traguardi raggiunti dalla Provincia anche per quanto prevede la norma verso la transizione digitale.

Servizi a supporto dei Comuni

"Servizi anche a supporto dei Comuni: abbiamo avviato l’iter per la centrale unica di committenza, realizzato l’Ats per lo sviluppo del Masterplan 3c di The European House Ambrosetti con le associazioni di categoria, la Camera di Commercio, i Comuni, relativo allo sviluppo strategico del territorio, insieme ai portatori di interessi locali e organizzazioni sindacali.

Grande lavoro di squadra

"Di tutto questo - conclude Signoroni - ringrazio in primis i dirigenti e dipendenti della Provincia, che dimostrano grande professionalità e spirito di servizio al servizio di cittadini ed imprese.

Ma è un lavoro di sviluppo del territorio che è svolto in squadra: un particolare ringraziamento anche ai consiglieri provinciali delegati ed a tutto il consiglio provinciale. Infine un particolare ringraziamento al volontariato: un vanto del Paese, un elemento cardine della nostra società".

Seguici sui nostri canali