Attualità
Conseguenze del caro bollette

Come funziona la nuova truffa per non pagare il gas (anche molto pericolosa)

C'è chi smonta il contatore e fa arrivare lo stesso il gas forando la membrana. Ma queste pratiche sono molto rischiose e le conseguenze possono essere gravissime.

Come funziona la nuova truffa per non pagare il gas (anche molto pericolosa)
Attualità 11 Maggio 2022 ore 12:54

Chiudere la valvola del contatore del gas, smontarlo e poi praticare un foro nella membrana tra le rete di distribuzione e l'appartamento. Un'operazione da MacGyver, il famoso protagonista dei telefilm capace di costruire qualunque diavoleria con quello che trovava a disposizione? Macché, "semplicemente" la nuova truffa per non pagare la bolletta, sempre più cara. Un gesto che se da un lato può fare  risparmiare dall'altro espone a un rischio anche più grosso di quello che può succedere quando si viene beccati a infrangere la legge. Facendo così, infatti, può esplodervi casa...

La nuova truffa per non pagare il gas

Non ci sono dati ufficiali, però incrociando i numeri degli interventi delle Forze dell'ordine in tutta Italia sulla questione, è ipotizzabile un incremento del 20% dei furti di energia. Una situazione che si concentrerebbe maggiormente al Centro e nel Sud Italia,

Una conseguenza diretta del caro energia, con le bollette che aumentano in maniera esponenziale. E così in molti si stanno ingegnando.

Ma come funziona questo nuovo metodo? Non si tratta del "classico" allaccio abusivo e neppure del magnete che rallenta il contatore (che comunque rimangono assai in voga), ma è un sistema molto più articolato. In pratica il contatore, smontato, non rileva alcun consumo, anche se in realtà il gas passa lo stesso attraverso il foto praticato sulla membrana. Certo, arriverà più lento e sarà meno performante, ma vuoi mettere con il fatto di non pagare nulla?

Una pratica molto rischiosa

Si tratta, però, di una pratica che porta con sé molti rischi. Smontare e rimontare il misuratore - soprattutto se fatto da mani non esperte - provoca una dispersione di gas, che potrebbe avere conseguenze devastanti. Così come qualunque tentativo di furto di energia: gli impianti manipolati, infatti, spesso non rispondono ai requisiti standard di sicurezza e possono originare incendi  o scosse elettriche che in alcuni casi possono risultare letali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter