Attualità
La visita

Assessore Locatelli a Crema incontra le realtà del sociale: "Offrono servizi di qualità per fragili"

"In queste strutture moltissime persone hanno potuto intraprendere dei percorsi di vita indipendente, ma hanno anche trovato una seconda famiglia".

Assessore Locatelli a Crema incontra le realtà del sociale: "Offrono servizi di qualità per fragili"
Attualità Crema, 14 Aprile 2022 ore 11:18

L'assessore Locatelli ieri, mercoledì 13 aprile 2022, in visita a Crema ha incontrato le realtà del sociale.

Assessore Locatelli a Crema

L'assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia, Alessandra Locatelli, è tornata a Crema per visitare alcune realtà che operano nel mondo del sociale.

Dopo aver fatto tappa al Centro Socio-Educativo Santo Stefano di Anffas, l'assessore ha visitato il Servizio Educativo per adolescenti di via Crocicchio, che mira a garantire quella continuità di intervento che si rende necessaria per persone autistiche nell'ottica di consolidare le autonomie poi spendibili nella vita quotidiana e la Comunità Socio- sanitaria 'Casa Anffas'.

"Come avevo già avuto modo di constatare nelle mie visite precedenti, Crema e la sua provincia - ha spiegato Locatelli - sono molto attive dal punto di vista del sociale e offrono servizi di alta qualità per le persone più fragili e per le loro famiglie. Anffas, l'Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità intellettiva e/o relazionale, gestisce numerose strutture che negli anni sono diventate un punto di riferimento preziosissimo per il territorio.

Oggi ho avuto modo di conoscere servizi che si occupano anche della presa in carico delle persone con disabilità in età adulta e quindi con la necessità di sviluppare una maggiore autonomia. Un obiettivo importantissimo, che può essere raggiunto solo grazie al lavoro di associazioni come Anffas, alle quali Regione Lombardia non farà mai mancare il proprio appoggio. In queste strutture moltissime persone hanno potuto intraprendere dei percorsi di vita indipendente, ma hanno anche trovato una seconda famiglia".

L'assessore ha visitato anche il Centro Diurno Il Sole, il Centro di Riabilitazione Equestre di via Verdi e ha infine incontrato i rappresentanti dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

"Nonostante l'emergenza sanitaria abbia creato non poche difficoltà alle associazioni e alle istituzioni che si occupano di erogare i servizi a sostegno delle persone più fragili - ha concluso l'assessore Locatelli - anche qui non è mai venuta meno la voglia di lavorare per portare avanti importanti progetti volti a migliorare la qualità di vita di tutti. Le strutture visitate oggi sono degli eccellenti modelli di inclusione sociale e anche lavorativa, che mirano a valorizzare le potenzialità delle persone con disabilità".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter