Attualità
Dal 29 gennaio

A Cremona postazioni mobili per la raccolta dei rifiuti RAEE: ecco dove

In tutti i quartieri della città a partire da fine gennaio.

A Cremona postazioni mobili per la raccolta dei rifiuti RAEE: ecco dove
Attualità Cremona, 21 Gennaio 2022 ore 15:45

Cremona: dal 29 gennaio ogni mese postazioni mobili per la raccolta dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).

Postazioni mobili per la raccolta dei rifiuti RAEE

Anche quest’anno avverrà l’installazione di postazioni mobili per la raccolta dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) nei diversi quartieri cittadini. L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione Comunale e da Linea Gestioni, avviene sulla scorta dei positivi riscontri della sperimentazione effettuata lo scorso anno: il 26 giugno a Cavatigozzi, dove, nella postazione sistemata in via Gaetani, sono stati conferiti 121 rifiuti, il 6 novembre, allo Zaist (via Caprera), con 100 rifiuti, e il 20 novembre, al Cambonino (piazza Aldo Moro), con 75 rifiuti. In tutti e tre i casi sono stati portati televisori, stampanti, pc ed elettrodomestici di vario genere.

Questo progetto risponde alle esigenze più volte espresse dai Comitati di Quartiere di usufruire di un punto di raccolta più vicino rispetto alla piattaforma di San Rocco e si colloca nell’ambito delle attività messe in atto dal Comune e Linea Gestioni finalizzate a migliorare la raccolta differenziata e a facilitare il conferimento dei rifiuti elettrici ed elettronici.

Il calendario

Pertanto, dal 29 gennaio prossimo, ogni mese, verrà installata, a rotazione, una postazione per la raccolta degli elettrodomestici nei diversi quartieri della città come da elenco qui di seguito riportato (possibili variazioni legate alle condizioni meteo o viabilistiche saranno comunicate per tempo):

  • Maristella - 29 gennaio , via Persico (edicola), dalle 8,00 alle 13,30
  • Borgo Loreto - 26 febbraio, via Legione Ceccopieri, dalle 8,00 alle 13,30
  • Castello-Cadore-Giordano-Centro - 26 marzo, via Argine Panizza (in prossimità del parco mons. Maurizio Galli), dalle 8,00 alle 13,30
  • Zona Po - 23 aprile, piazzale Atleti Azzurri d’Italia, dalle 8,00 alle 13,30
  • Boschetto-Migliaro – 28 maggio, largo Isidoro Bianchi (Centro Civico e sede del Comitato di Quartiere), dalle 8,00 alle 13,30
  • Novati e Porta Romana (piazza IV Novembre) – 25 giugno - via Novati, dalle 8,00 alle 13,30
  • Zona piazza Risorgimento e S. Ambrogio – 23 luglio - largo Ragazzi del ‘99, dalle 8,00 alle 13,30
  • Casinetto, Villetta e zona via Giuseppina – 27 agosto - largo degli Sportivi, dalle 8.00 alle 13.30
  • Cavatigozzi – 24 settembre, via Gaetani, dalle 8,00 alle 13,30
  • Zaist – 22 ottobre, parco del Volontariato, dalle 8.00 alle 13.30
  • Cambonino e Picenengo - 26 novembre - piazza Aldo Moro, dalle 8,00 alle 13,30
  • San Felice e San Savino - 17 dicembre (ubicazione in fase di definizione), dalle 8,00 alle 13,30.

Alle postazioni di raccolta potranno recarsi tutti i cittadini, indipendentemente dalla zona di residenza, in base alle proprie esigenze logistiche e disponibilità.

Cosa è possibile conferire

I rifiuti che possono essere conferiti nella postazione mobile dei RAEE sono apparecchiature elettriche ed elettroniche quali, ad esempio, computer, stampanti, televisori, telefoni, ferri da stiro, asciugacapelli, rasoi elettrici, lampade e lampadine a risparmio energetico, neon, aspirapolvere, forni a microonde, ecc.

Ritiro di grandi elettrodomestici

Per il ritiro gratuito di grandi elettrodomestici (elettrodomestici voluminosi ad uso domestico quali, ad esempio, frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, televisori, condizionatori, forni, scaldabagni) si può telefonare al numero 0372 41866 dal lunedì a venerdì, dalle 8,00 alle 12,30, fornendo un elenco dettagliato del materiale da ritirare, oppure utilizzare l’app rifiutiAMO, lasciando il recapito telefonico. E’ possibile inoltre richiedere il ritiro gratuito degli ingombranti anche attraverso il sito di Linea Gestioni (linea-gestioni.it/ritiro-ingombranti/ ). In tutti i casi l’utente verrà richiamato per fissare il giorno e l’ora del ritiro degli ingombranti.

“L’iniziativa si pone l’obiettivo di raccogliere i rifiuti RAEE e indirizzarli al corretto trattamento in modo da evitare la dispersione di sostanze pericolose nell’ambiente, ridurre il consumo di materiali ed energia, limitando così l’emissione di gas serra, valorizzare le materie prime recuperate da impiegare in nuovi processi produttivi, anziché destinarle al termovalorizzatore, azioni che sono in totale aderenza con i principi dell’economia circolare. Questo progetto rappresenta una preziosa collaborazione tra cittadini, Comune e Linea Gestioni, e valorizza ulteriormente il percorso che l’Amministrazione Comunale sta compiendo sui temi ambientali con la convinzione che tale opportunità stimolerà i cittadini ad adottare comportamenti virtuosi che faranno bene al contesto abitativo, alla società e alla salvaguardia dell’ambiente”, dichiara al riguardo Maurizio Manzi, Assessore con delega alla Gestione integrata dei rifiuti urbani.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter