Altro
Vescovato

Il bancale di pellet comprato on line ad un prezzo vantaggioso si rivela una truffa

Denunciata una 19enne italiana residente a Napoli.

Il bancale di pellet comprato on line ad un prezzo vantaggioso si rivela una truffa
Altro Cremona, 23 Febbraio 2022 ore 14:41

Vescovato: i Carabinieri denunciano la responsabile di una truffa online.

Denunciata 19enne per truffa

I Carabinieri della Stazione di Vescovato hanno denunciato per truffa una cittadina italiana di 19 anni, residente in provincia di Napoli.

Il bancale di pellet comprato online

I militari hanno ricevuto la denuncia del raggiro da parte di un uomo di Vescovato che ai primi di dicembre dello scorso anno ha risposto a un’inserzione, presente su un sito di vendite online, di una giovane donna che proponeva in vendita un bancale di pellet al prezzo molto conveniente di 190 euro.

La vittima, dopo aver contattato il numero telefonico fornito nell’annuncio al fine di ottenere maggiori informazioni, ha deciso di comprare il materiale e, in seguito, con alcuni messaggi, gli è stato richiesto di fornire la prova del pagamento della cifra pattuita per poi effettuare la spedizione. La vittima ha quindi effettuato il bonifico pari alla somma al codice Iban che gli era stato fornito e poi, con un messaggio, ha inviato copia della ricevuta di pagamento. Il finto venditore ha quindi confermato che avrebbe inviato il bancale di pellet entro il giorno 9 dicembre, ma in realtà non è mai arrivato e la vittima, dopo aver provato a ricontattare il venditore per avere spiegazioni o per avere indietro il denaro, si è arreso di fronte al fatto che quest’ultimo si era reso irreperibile e non aveva effettuato la spedizione. Capito quanto accaduto, ha presentato la querela e hanno avuto inizio gli accertamenti.

Le conseguenti verifiche che i Carabinieri di Vescovato hanno svolto sull’intestatario dell’Iban e del telefono contattato per l’acquisto hanno permesso di svelare l’identità della truffatrice che è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter