che gioiello!

Ferrari Portofino M, un sogno a quattro ruote

Presentata l’ultima evoluzione della Spider GT 2+ del Cavallino Rampante

Ferrari Portofino M, un sogno a quattro ruote
18 Settembre 2020 ore 09:57

La Ferrari Portofino M è l’ultimo sogno a quattro ruote prodotto dal Cavallino Rampante. E si tratta della prima Ferrari a essere presentata a seguito del periodo di chiusura aziendale dovuto alla diffusione di Covid-19. La vettura è quindi anche il simbolo dell’inizio di un viaggio di riscoperta; da qui riparte idealmente la corsa all’innovazione del Cavallino Rampante, nel pieno rispetto della sua lunga storia fatta di successi, passione e costante evoluzione. Tutti valori che ben si sposano con la nuova Portofino M. La quale porta nel nome la ‘M’ di modificata che, nel gergo Ferrari, serve a codificare i progetti sottoposti a un’evoluzione che abbia contribuito a migliorarne le prestazioni.

Ferrari Portofino M

E le novità tecniche non mancano di certo a questa nuova evoluzione della Ferrari Portofino. Tra di esse spiccano il rinnovato gruppo motopropulsore, il nuovissimo cambio a otto rapporti e il Manettino a cinque posizioni con modalità ‘Race’, prima assoluta per le spider GT della Casa di Maranello. Grazie a questi e a molti altri accorgimenti, la Portofino M è in grado di garantire una combinazione inedita di prestazioni da vera GT, emozioni di guida, agilità e grande versatilità di utilizzo nella guida di tutti i giorni. Questo gioiello di design e tecnica rappresenta il progresso ideale della Ferrari Portofino. Da cui si differenzia per le maggiori doti di handling e il carattere più sportivo pur mantenendo (anzi, enfatizzando) il comfort di bordo grazie anche ad alcuni nuovi contenuti disponibili su richiesta tra cui sistemi ADAS e sedili ventilati e riscaldati.

Un motore da urlo

La Ferrari Portofino M conferma quindi la doppia anima dell’auto da cui deriva. L’unica a potersi definire vera coupé a tetto chiuso e vera spider a tetto aperto grazie alla tecnologia Retractable Hard Top (RHT), marchio di fabbrica delle cabrio del Cavallino Rampante. Le dimensioni compatte la rendono adatta all’utilizzo in ogni contesto; grazie alla versatilità ineguagliabile e al comfort di bordo, sulla Portofino M ogni viaggio è una (ri)scoperta. Menzione speciale per il motore da 3855 cm3. Fa parte della famiglia di turbo 8 cilindri a V vincitrice del premio “International Engine of the Year” per quattro anni consecutivi (2016-2019). Il propulsore è in grado di erogare 620 cv a 7500 giri/min., venti cavalli in più rispetto alla Ferrari Portofino.

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia