nel decreto rilancio

Ecobonus Auto, a chi spetta l’incentivo?

Ecco quali tipologie di vetture possono beneficiare dell’agevolazione statale

Ecobonus Auto, a chi spetta l’incentivo?
29 Maggio 2020 ore 09:25

Ecobonus Auto, a chi spetta l’incentivo? Come detto a più riprese, il fondo per l’Ecobonus Auto è stato ampliato con il Decreto Rilancio. Sono stati aggiunti 100 milioni per il 2020 e 200 per il 2021. Si sente spesso parlare delle fasce di emissioni di CO2 (da 0 a 20 g/km e da 20 a 70 g/km) per cui si può beneficiare dell’incentivo: sono due, con somme differenti. Ma nel concreto a cosa corrispondono? In sostanza sono due le categorie di auto che rispettano i criteri dell’Ecobonus, ossia le vetture completamente elettriche e le ibride di tipo plug-in, ossia che garantiscono una certa autonomia di movimento in modalità elettrica. Queste ultime indicano le auto ricaricabili tramite la presa di corrente.

Ecobonus Auto per mild-hybrid e full-hybrid?

Perché questa specifica? Perché la normativa di fatto esclude le mild-hybrid e le full-hybrid. Nel primo caso il motore elettrico entra in funzione solo in alcuni momenti, come per l’accensione e la marcia a bassa velocità. Nel secondo invece il motore lavora in collaborazione con quello termico e la batteria si ricarica sfruttando l’energia prodotta dal motore tradizionale e dalle decelerazioni.

Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia